Utilizziamo i cookie per permettervi il miglior utilizzo possibile del nostro sito web e per ottimizzare la comunicazione con voi. Teniamo conto della vostra selezione e utilizziamo esclusivamente i dati per i quali avete espresso il vostro consenso.

Questi cookie contribuiscono a rendere fruibile il nostro sito web abilitando funzioni fondamentali come la navigazione tra le pagine e l'accesso alle aree protette. Senza questi cookie il nostro sito web non può funzionare correttamente.

Questi cookie ci consentono di capire in che modo i visitatori interagiscono con il nostro sito web, raccogliendo informazioni in forma anonima. Attraverso queste informazioni possiamo migliorare continuamente la nostra offerta.

Questi cookie vengono utilizzati per seguire i visitatori sui siti web. La finalità è quella di visualizzare annunci rilevanti e interessanti per il singolo utente e quindi di maggiore utilità per gli editori e gli inserzionisti di terze parti.

Hai provato la matrice Geistlich Fibro-Gide®?

Geistlich Fibro-Gide® è la matrice in collagene volumetricamente stabile per la rigenerazione dei tessuti molli, l'alternativa efficace all'innesto di tessuto connettivo. Tra 1000 prototipi, è stata selezionata per le sue eccellenti proprietà strutturali e di biocompatibilità, è stata studiata per anni dai migliori clinici al mondo e, infine, è stata presentata sul mercato nel 2017.

In Italia, Geistlich Fibro-Gide® è stata presentata subito dopo il lancio mondiale ed è stata provata con grande entusiasmo dai primi corsisti e da tutti gli interessati a trovare un'alternativa ai prelievi di tessuto connettivo dal palato del paziente.

Abbiamo chiesto ad alcuni utilizzatori di Geistlich Fibro-Gide® in Italia:

"In che modo Geistlich Fibro-Gide fa la differenza per lei?"

 

"Semplicità di utilizzo e risultato. La possibilità di avere formati e tessuti diversi."
Giorgio Antiga, Venezia

 

"Meno invasivo e traumatico per il paziente."
Ernesto Caselli, Ancona

 

"Evita nel 90% dei casi il prelievo dal palato."
Antonio Crispino, Catanzaro

 

"Semplicità!"
Vittorio Corradin, Vicenza

 

"Sicura e predicibile."
Giancarlo Gangi Climenti , Catania

 

"L'abbondante disponibilità di materiale, la riduzione dei tempi chirurgici e della morbilità post-operatoria."
Paolo Ghensi, Trento

 

"La rapidità chirurgica."
Francesca Marcato, Rovigo

 

"Morbilità inferiore per paziente."
Jurgen Milioli, Ferrara

 

"Affidabilità e minor costo."
Fabrizio Sala, Roma

 

"Semplifica un intervento che normalmente è a rischio."
Massimo Sossi, Trieste

 

"Il costo è nettamente inferiore ed è sicuramente il materiale più appropriato in assenza del sito donatore."
Franco Rizzuto, Cosenza

 

"E' il sostituto presente sul mercato più simile al tessuto connettivo."
Marco Toia, Varese

 

"La certezza dei risultati a lungo termine."
Paolo Torrisi, Catania