Orthoss® Collagen

Struttura porosa bimodale

La struttura porosa di un sostituto osseo è un parametro di fondamentale importanza, poiché regola i processi dinamici di vascolarizzazione e osteointegrazione. Orthoss® Collagen presenta una distribuzione bimodale di nano- e macropori, che promuove questi processi dinamici. I macropori di Orthoss®Collagen offrono un ambiente ideale per l’osteogenesi.

I nanopori di Orthoss® Collagen assicurano un’ottima idrofilia, che consente un rapido assorbimento di liquidi e l’adesione alla superficie ossea di contatto1, consentendo un facile attecchimento delle cellule. Per questo motivo, Orthoss® Collagen si contraddistingue come matrice ideale da utilizzare anche con concentrato di cellule midollari.

 

Eccezionale osteoconduttività e osteointegrazione

Orthoss® Collagen  è biocompatibile e crea una straordinaria interfaccia con l’osso ospite.1,2 I granuli si integrano nell’osso circostante e vengono inclusi nel naturale processo di rimodellamento.10,11 La struttura a pori interconnessi e l’elevata porosità di Orthoss® Collagen si traducono in un’estesa superficie interna, significativamente più ampia di quella di altri sostituti ossei disponibili e simile a quella dell’osso autologo. Poiché la superficie interna regola la quantità di sangue, proteine e fattori di crescita assorbiti, Orthoss® Collagen facilita l’angiogenesi e la migrazione degli osteoblasti. Agevola inoltre l’accesso dei nutrientie l’eliminazione dei prodotti metabolici di scarto.


Bibliografia:

  1. Rohner, D. et al. (2013). Int J Oral Maxillofac Surg. 42(5): 585-91.
  2. Trevisiol, L. et al. (2012). J Craniofac Surg. 23(5): 1343-8.
  3. Thaller, SR. (1994). J Craniofac Surg. 5(4): 242-6.
  4. Orsini, G. et al. (2005). J Biomed Mater Res B Appl Biomater. 74(1): 448-57.

 

Sanja_Saftic_140x140_01.jpg
Dr. Sanja Saftic
International Product Manager