Frequently Asked Questions (FAQ)

SubNavigation
Dental - Prodotti
Geistlich Bio-Oss®
1.
Quando occorre impiegare le particelle grandi (1-2 mm) di Geistlich Bio-Oss® e quando sono indicate invece le particelle piccole (0.25-1 mm)?
In linea di principio, si consiglia l'impiego delle particelle piccole per difetti piccoli (fino a 2 alveoli dentari) e per contornare gli innesti di osso autologo. Le particelle grandi sono invece indicate per difetti estesi (> 2 alveoli dentari, rialzi del seno mascellare). Tuttavia, la scelta della dimensione delle particelle può variare in base alle preferenze del medico dentista.
2.
Geistlich Bio-Oss® può essere utilizzato anche senza membrana?

L'impiego di una membrana è sempre consigliabile per evitare la crescita interna di tessuto molle1. Le membrane in collagene naturale, come Geistlich Bio-Gide®, favoriscono inoltre la guarigione della ferita, aumentando al contempo la sicurezza terapeutica in caso di deiscenza postoperatoria 2,3.Si consiglia di leggere il foglietto illustrativo prima dell'uso.

 

References:
1.    Gielkens PF, et al.: Clin Oral Implants Res 2008; 19 : 516-21.
2.    Tal H, et al.: Clin Oral Implants Res 2008; 19: 295-302.
3.    Becker J, et al.: Clin Oral Implants Res 2009; 20(7): 742-49.

3.
Geistlich Bio-Oss® può essere risterilizzato?
No, in caso di autoclavaggio di Geistlich Bio-Oss® può formarsi umidità nel prodotto (a elevata porosità) con conseguente possibile alterazione delle proprietà idrofiliche. Inoltre, non è consentita la risterilizzazione di Geistlich Bio-Oss® nella pratica dentale. Geistlich sconsiglia la risterilizzazione in ogni circostanza.
4.
È necessario miscelare Geistlich Bio-Oss® con antibiotici?
Solitamente l'applicazione di Geistlich Bio-Oss® non richiede l'impiego di antibiotici.
5.
Geistlich Bio-Oss® è sicuro (trasmissione di malattie come la BSE)?

Geistlich Bio-Oss® è ricavato dalla componente minerale dell’osso bovino. Il processo di produzione rigidamente controllato garantisce un elevato standard di qualità e sicurezza basato sui seguenti aspetti:

  • origine ben definita della materia prima
  • paese di provenienza: Australia
  • macelli selezionati e certificati
  • esami sanitari pre- e post-mortem su ogni singolo animale
  • ossa provenienti dalle estremità (classificate come prive di prioni conformemente alle direttive UE e quindi ritenute sicure)
  • efficaci metodi di inattivazione con un trattamento di 15 ore ad elevata temperatura e una purificazione con soluzioni fortemente alcaline
  • sterilizzazione,  confezione doppiamente sterile
  • controlli ufficiali da parte delle autorità internazionali
6.
Devo utilizzare sangue venoso o posso usare il sangue prelevato dal sito del difetto?
Il sangue prelevato dal difetto può essere usato per la miscelazione. È necessario fare attenzione a evitare la contaminazione batterica causata dalla saliva.
Geistlich Bio-Oss Pen®
1.
Quando occorre impiegare le particelle grandi (1-2 mm) di Geistlich Bio-Oss Pen® e quando sono indicate invece le particelle piccole (0.25-1 mm)?
In linea di principio, si consiglia l'impiego delle particelle piccole per difetti piccoli (fino a 2 alveoli dentari) e per contornare gli innesti di osso autologo. Le particelle grandi sono invece indicate per difetti estesi (> 2 alveoli dentari, rialzi del seno mascellare). Tuttavia, la scelta della dimensione delle particelle può variare in base alle preferenze del medico dentista.
2.
Geistlich Bio-Oss Pen® può essere utilizzato anche senza membrana?

L'impiego di una membrana è sempre consigliabile per evitare la crescita interna di tessuto molle1. Le membrane in collagene naturale, come Geistlich Bio-Gide®, favoriscono inoltre la guarigione della ferita, aumentando al contempo la sicurezza terapeutica in caso di deiscenza postoperatoria 2,3.Si consiglia di leggere il foglietto illustrativo prima dell'uso.

 

References:
1.    Gielkens PF, et al.: Clin Oral Implants Res 2008; 19 : 516-21.
2.    Tal H, et al.: Clin Oral Implants Res 2008; 19: 295-302.
3.    Becker J, et al.: Clin Oral Implants Res 2009; 20(7): 742-49.

3.
Quanto fluido occorre per inumidire Geistlich Bio-Oss Pen®?
0.5 cm3 Geistlich Bio-Oss Pen<sup>®</sup>: ~0.5 ml

1.0 cm3 Geistlich Bio-Oss Pen<sup>®</sup>: ~1.0 ml

1.5 cm3 Geistlich Bio-Oss Pen<sup>®</sup>: ~1.5 ml
4.
Quante confezioni di Geistlich Bio-Oss Pen® sono necessarie per eseguire un rialzo del seno?

Il numero di siringhe necessarie dipende dalle dimensioni del seno. L’incremento più comune è compreso tra 1,5 e 4 cc, in media 3 cc.

Questo equivale a 2 -Geistlich Bio-Oss Pen®  con macrogranuli da 1,5 cc o a 3 -Geistlich Bio-Oss Pen® con microgranuli da 1 cc.

5.
È possibile miscelare il granulato Geistlich Bio-Oss®
in Geistlich Bio-Oss Pen® con osso autologo?
No.
6.
Geistlich Bio-Oss Pen® può essere risterilizzato?
Geistlich Bio-Oss Pen® non è approvato per la risterilizzazione. In questo caso -Geistlich, in qualità di produttore, declina qualsiasi responsabilità sul prodotto.
7.
Cosa bisogna fare se il beccuccio è contaminato (es. se è caduto a terra)?
Occorre utilizzare una nuova Geistlich Bio-Oss Pen®.
8.
È possibile utilizzare un beccuccio separato?
No.
9.
Sono disponibili altre versioni del puntale dell’applicatore (forma, lunghezza, diametro)?
No.
Geistlich Bio-Oss® Collagen
1.
Geistlich Bio-Oss® Collagen è un riempitivo in collagene?
No. Geistlich Bio-Oss® Collagen è una miscela al 90% di granuli di spongiosa Geistlich Bio-Oss® e al 10% di collagene suino altamente purificato. Geistlich Bio-Oss® è un minerale osseo naturale di origine bovina. Il collagene facilita l’adattamento di Geistlich Bio-Oss® al sito del difetto.
2.
Se uso Geistlich Bio-Oss® Collagen serve aggiungere una membrana?

Il collagene in Geistlich Bio-Oss® Collagen non svolge la funzione di una membrana. Nelle procedure di rigenerazione ossea guidata (GBR) è indicata una membrana per ottenere risultati ottimali.1

 

References:
1.    Perelmann-Karmon, et al.: Int J Periodontics Restorative Dent 2012; 32(4): 459-65.

3.
In quali indicazioni posso usare Geistlich Bio-Oss® Collagen?

Geistlich Bio-Oss® Collagen è raccomandato per la ricostruzione di difetti ossei in chirurgia maxillo-facciale e chirurgia orale:

  • Aumento/ricostruzione della cresta ossea.
  • Riempimento degli alveoli estrattivi.
  • Implantologia: preparazione di siti implantari, riempimento delle deiscenze ossee e rialzo del pavimento del seno.
  • Parodontologia: riempimento di difetti ossei, supporto alla membrana nelle procedure di Rigenerazione Ossea Guidata (GBR) e Rigenerazione Tissutale Guidata (GTR). 
4.
Quando dovrei usare Geistlich Bio-Oss® e quando Geistlich Bio-Oss® Collagen?
Geistlich Bio-Oss® e Geistlich Bio-Oss® Collagen possono essere utilizzati nelle stesse indicazioni cliniche. Questi prodotti possono essere intercambiabili e scelti in base alle proprie preferenze personali. 
5.
È possibile sviluppare una reazione allergica a Geistlich Bio-Oss® Collagen?
Dal momento che Geistlich Bio-Oss® Collagen contiene collagene, non è possibile
escludere l’eventualità che si verifichino reazioni allergiche e reazioni
tissutali infiammatorie. Si tratta, tuttavia, di un evento estremamente raro.

Geistlich Combi Kit Collagen
1.
Per quali indicazioni è consigliato Geistlich Combi-Kit Collagen?
Geistlich Combi-Kit Collagen contiene un blocchetto di Geistlich Bio-Oss® Collagen e una membrana di Geistlich Bio-Gide® di 16x22 mm. È consigliato per la rigenerazione della cresta alveolare, la gestione degli alveoli post-estrattivi e l’incremento delle deiscenze ossee.
2.
Si possono usare i prodotti di Geistlich Combi-kit Collagen separatamente?
Geistlich Combi-Kit Collagen è confezionato in doppio blister. Dopo l’apertura del blister esterno, la sterilità del prodotto non può più essere garantita. Geistlich Combi-Kit Collagen è registrato solo per un unico utilizzo. Non è consigliato usare i prodotti separatamente.
3.
E' possible sviluppare una reazione allergica a Geistlich Bio-Oss® Collagen e Geistlich Bio-Gide®?
Dal momento che Geistlich Bio-Oss® Collagen e Geistlich Bio-Gide® sono a base di collagene, non è possible escludere l'eventualità che si verifichino reazioni allergiche e reazioni tissutali infiammatorie. Si tratta, tuttavia, di un evento estremamente raro. 
4.
Perché Geistlich Bio-Gide®? In che cosa si differenzia dalle altre membrane in collagene?
Geistlich Bio-Gide® è una membrana con una struttura bistrato unica. Combina ottimamente la formazione ossea con la guarigione della ferita priva di complicanze e risultati predicibili. Un numero incredibile di pubblicazioni scientifiche e un successo documentato a lungo termine sottolineano le qualità insuperabili di Geistlich Bio-Gide®.

Perio System Combi Pack
1.
Si possono usare i prodotti del Perio-System Combi-Pack separatamente?
Perio-System Combi-Pack è confezionato in un doppio blister. Dopo l’apertura
del blister esterno, la sterilità del prodotto non può più essere garantita. Geistlich
Perio-System Combi-Pack è omologato per una sola applicazione.
2.
Perchè mi serve Geistlich Bio-Gide® Perio quando uso Geistlich Bio-Oss® Collagen?

Il collagene di Geistlich Bio-Oss® Collagen non svolge la funzione di membrana. Nelle procedure di rigenerazione ossea guidata (GBR) si consiglia di usare una membrana per ottenere risultati ottimali.1

 

Bibliografia:
1.    Perelman-Karmon M, et al.: Int J Periodontics Restorative Dent 2013, 32(4): 459-465.

3.
È possibile sviluppare una reazione allergica a Geistlich Bio-Gide® Perio o Geistlich Bio-Oss® Collagen?
Dal momento che Geistlich Bio-Gide® Perio e Geistlich Bio-Oss® Collagen sono a base di collagene, non è possibile escludere l’eventualità che si verifichino reazioni allergiche e reazioni tissutali infiammatorie. Si tratta, tuttavia, di un evento estremamente raro.
Geistlich Bio-Gide®
1.
Perché è necessaria una membrana?

La migliore rigenerazione dell’osso si ottiene con una membrana progettata per la rigenerazione ossea guidata. L’utilizzo di una membrana consente di ottenere una maggiore quantità e una migliore qualità di osso rispetto alle procedure che non prevedono l’impiego di una membrana1.


References:
1.    Schwarz F, et al.: Clin Oral Impl Res 2008; 19(4): 402-15.

2.
Per quanto tempo una membrana deve svolgere un effetto barriera nella rigenerazione ossea guidata?

Chirurghi orali esperti ritengono che una membrana utilizzata per la rigenerazione ossea guidata debba conservare la propria funzione barriera fino alla formazione della matrice provvisoria e dell’osso a fibre intrecciate. Nella maggior parte dei casi si ritiene sufficiente una durata della funzione barriera di 7-14 giorni. La funzione barriera è considerata ottimale quando la membrana garantisce l’isolamento della ferita fino alla sua guarigione, un processo che normalmente impiega circa 2 settimane.

­Geistlich Bio‑Gide® ha dimostrato di supportare la rigenerazione ossea a un livello equivalente a quello delle membrane con una maggiore durata della funzione barriera, con il vantaggio aggiuntivo di una guarigione della ferita priva di complicanze.4,5,7

3.
Perché Geistlich Bio‑Gide® ? In che modo si distingue dalle altre membrane in collagene?

Geistlich Bio‑Gide® è una membrana con una struttura a doppio strato
unica nel suo genere. Associa una rigenerazione ossea ottimale a una guarigione della ferita priva di complicanze e a risultati predicibili. Il collagene nativo di ­Geistlich Bio‑Gide® riduce significativamente il tasso di deiscenze rispetto alle membrane cross-linked artificiali.1 Un numero eccezionale di pubblicazioni scientifiche e di successi a lungo termine documentati sottolinea le prestazioni ineguagliate di ­Geistlich Bio‑Gide®.


References:
1.    Tal H, et al.: Clin Oral Impl Res 2008; 19: 295-302.

4.
Sono state riportate reazioni infiammatorie associate a -Geistlich Bio‑Gide®?
L’infiammazione è una complicanza possibile che può presentarsi in qualsiasi tipo di intervento.
Tuttavia, la biocompatibilità di -Geistlich Bio‑Gide® è stata verificata mediante appositi test.

5.
Cosa accade se la membrana viene applicata al contrario (cioè con lato ruvido rivolto verso il tessuto molle)?
Lo strato liscio di Geistlich Bio-Gide® presenta una maggiore funzione di barriera cellulare rispetto allo strato ruvido poroso. Applicando la membrana al contrario è dunque possibile che l'integrazione degli osteociti risulti più lenta. In questo caso, tuttavia, non è necessario rimuovere la membrana.
6.
È possibile risterilizzare la membrana Geistlich Bio-Gide®?
No, se sottoposta ad autoclavaggio o a sterilizzazione ad aria calda, la struttura di collagene viene danneggiata irreversibilmente. Le proprietà fisiche della membrana subiscono delle modifiche e la consistenza del prodotto diventa simile a quelle della carta pergamena. La membrana non dovrebbe essere utilizzata. In qualità di produttore, Geistlich declina in questo caso ogni responsabilità sul prodotto, poiché la risterilizzazione del prodotto non è consentita.
7.
È necessario fissare la membrana Geistlich Bio-Gide®?

Solitamente Geistlich Bio-Gide® aderisce efficacemente al difetto, pertanto di norma non è necessario alcun fissaggio tramite viti o pin. Dr. N. Zitzmann (Università di Basilea): "Se non sono previste intense sollecitazioni meccaniche, non occorre alcun fissaggio." Il Prof. Dr. Buser applica la cosiddetta tecnica "double layer" (a doppio strato), consigliabile per difetti estesi in alternativa al fissaggio con pin1.


References
1.    Buser D et al. Int J Oral Maxillofac Implants 2004;19:43-61.

8.
Come si utilizza Geistlich Bio-Gide® in guarigione aperta nel trattamento degli alveoli post-estrattivi?


Geistlich Bio-Gide® può essere utilizzata in guarigione sommersa o aperta1, secondo le preferenze del chirurgo. I vantaggi della guarigione per seconda intenzione sono la chirurgia senza lembo e la preservazione della linea mucogengivale.


References:
1.    Cardaropoli D, et al.: Int J Periodontics Restorative Dent 2012, 32(4): 421-30.

Geistlich Bio-Gide® Perio
1.
Qual è la differenza tra Geistlich Bio‑Gide® Perio e Geistlich Bio‑Gide®?
La superficie di -Geistlich Bio‑Gide® Perio è stata resa più stabile quando asciutta per facilitare le applicazioni parodontali. In secondo luogo, la confezione con blister esterno di -Geistlich Bio‑Gide® Perio include quattro dime sterili idrorepellenti che possono essere posizionate ripetutamente nella regione del difetto per consentire la personalizzazione della dima prima di ritagliare la membrana nella forma precisa.
2.
Sono state riportate reazioni infiammatorie associate a Geistlich Bio-Gide® Perio?
L’infiammazione è una complicanza possibile che può presentarsi in qualsiasi tipo di intervento. Tuttavia, la biocompatibilità di -Geistlich Bio-Gide® Perio è stata verificata mediante appositi test.
3.
Cosa accade se la membrana viene applicata al contrario (cioè con lato ruvido rivolto verso il tessuto molle)?
Lo strato liscio di Geistlich Bio-Gide® presenta una maggiore funzione di barriera cellulare rispetto allo strato ruvido poroso. Applicando la membrana al contrario è dunque possibile che l'integrazione degli osteociti risulti più lenta. In questo caso, tuttavia, non è necessario rimuovere la membrana.
4.
È possibile risterilizzare la membrana Geistlich Bio-Gide® Perio?
No, se sottoposta ad autoclavaggio o a sterilizzazione ad aria calda, la struttura di collagene viene danneggiata irreversibilmente. Le proprietà fisiche della membrana subiscono delle modifiche e la consistenza del prodotto diventa simile a quelle della carta pergamena. La membrana non dovrebbe essere utilizzata. In qualità di produttore, Geistlich declina in questo caso ogni responsabilità sul prodotto, poiché la risterilizzazione del prodotto non è consentita.
5.
È necessario fissare la membrana Geistlich Bio-Gide® Perio?

Solitamente Geistlich Bio-Gide® Perio aderisce efficacemente al difetto, pertanto di norma non è necessario alcun fissaggio tramite viti o pin. Dr. N. Zitzmann (Università di Basilea): "Se non sono previste intense sollecitazioni meccaniche, non occorre alcun fissaggio." Il Prof. Dr. Buser applica la cosiddetta tecnica "double layer" (a doppio strato), consigliabile per difetti estesi in alternativa al fissaggio con pin1.


References
1.    Buser D et al. Int J Oral Maxillofac Implants 2004;19:43-61.

Geistlich Mucograft®
1.
Che cos'è Geistlich Mucograft®?
Geistlich Mucograft® è una matrice in collagene 3D unica nel suo genere, creata appositamente per la rigenerazione dei tessuti molli in alternativa agli innesti di tessuto molle autologo.
2.
Di che cosa è composta Geistlich Mucograft®?
Geistlich Mucograft® è costituita da collagene suino ed è stata creata appositamente per la rigenerazione dei tessuti molli. La matrice presenta una struttura compatta, in grado di conferire stabilità e consentire una guarigione aperta, e una struttura spugnosa che favorisce la stabilizzazione del coagulo di sangue e la crescita di cellule di tessuto molle al suo interno.
3.
Geistlich Mucograft® è riassorbibile?

Il collagene di Geistlich Mucograft® viene sostituito dal tessuto molle di nuova formazione. La matrice viene rapidamente vascolarizzata e colonizzata dalle cellule di tessuto molle. Questo permette una buona integrazione della matrice senza alcun segno di reazione a corpi estranei1,2.


Bibliografia:
1.    Rocchietta I, et al.: Int J Periodontics Restorative Dent 2012; 32(1): e34-40.
2.    Ghanaati S, et al.: Biomed Mater 2011; 6(1): 015010.

4.
Geistlich Mucograft® è un’alternativa all’innesto gengivale libero (FGG) o all’innesto di tessuto connettivo (CTG)?

Geistlich -Mucograft® è un’alternativa all’FGG o al CTG per il guadagno di tessuto cheratinizzato3 Geistlich -Mucograft® è un’alternativa al CTG per la copertura delle recessioni.

References:
1.    Sanz M, et al.: J Clin Periodontol 2009; 36(10): 868-76.
2.    Lorenzo R, et al.: Clin. Oral Impl. Res 2012; 23(3): 316-24.
3.    Nevins M, et al.: Int J Periodontics Restorative Dent 2011; 31(4): 367-73.
4.    McGuire MK & Scheyer ET : J Periodontol 2010; 81(8): 1108-17.
5.    Cardaropoli D, et al.: J Periodontol 2012; 83(3): 321-28.
6.    Rotundo R & Pini-Prato G: Int J Periodontics Restorative Dent 2012; 32(4): 413-19.

5.
Geistlich Mucograft® deve essere pre-trattata?
Geistlich Mucograft® è pronta per essere posizionata sul difetto e non deve essere pre-trattata né umidificata prima dell'applicazione. Grazie all'ottima idrofilia, la matrice si idrata rapidamente dopo l'impianto nel difetto assorbendo velocemente il sangue del paziente.
6.
Geistlich Mucograft® va maneggiata/applicata bagnata o asciutta?
Geistlich raccomanda la manipolazione e applicazione del prodotto asciutto: Facile da tagliare, Facile da pre-suturare.
7.
Geistlich Mucograft® aumenta di volume dopo il posizionamento?

Le nostre misurazioni indicano che la matrice non si gonfia ulteriormente dopo l’idratazione (periodo esaminato di 90 minuti).10

 

References:
1.    Data on file, Geistlich Pharma AG, Wolhusen, Switzerland

8.
Geistlich Mucograft®è elastica?
No. Geistlich Mucograft® ha una capacità di allungamento limitata e deve essere sempre suturata in assenza di tensioni.
9.
Quali suture possono essere utilizzate con Geistlich Mucograft®?

I dati pubblicati indicano diverse tecniche di sutura con Geistlich Mucograft®: suture non riassorbibili1,2 e riassorbibili3, 5-01,2 e 6-04. Non esiste alcuna evidenza clinica che dimostri il
vantaggio di una tecnica rispetto all'altra per la sutura di Geistlich Mucograft®.

 

Bibliografia:
1.    Sanz M, et al.: J Clin Periodontol 2009; 36(10): 868-876.
2.    Herford AS, et al.: J Oral Maxillofac Surg 2010; 68(7): 1463-1470.
3.    Cardaropoli D, et al.: J Periodontol 2012; 83(3): 321-328.
4.    McGuire MK & Scheyer ET : J Periodontol 2010; 81(8): 1108-1117.

10.
Quale lato di Geistlich Mucograft® deve essere rivolto verso l'osso?
La struttura compatta deve essere rivolta verso l'esterno, lontano dall'osso sottostante, e la struttura spugnosa rivolta verso l'osso o i tessuti molli del letto della ferita. Non sono disponibili dati clinici, né comparativi sulle prestazioni di Geistlich Mucograft®applicata al contrario.
Geistlich Mucograft® Seal
1.
Qual è la differenza tra le spugne in collagene realizzate da altri produttori e Geistlich Mucograft® Seal?

Geistlich Mucograft® Seal è stata progettata appositamente per la rigenerazione
dei tessuti molli.1 Il collagene di Geistlich Mucograft® è stato sottoposto a un trattamento speciale per favorire la stabilizzazione immediata del coagulo. Ciò accelera la vascolarizzazione,2,3 facilita la crescita interna dei tessuti molli e l’integrazione eccellente della matrice 3D con i tessuti circostanti.2,3 Geistlich Mucograft® e Geistlich Mucograft® Seal dispongono di una buona documentazione scientifica e i loro vantaggi clinici sono dimostrati.

 

References:
1.    Biocompatibility according to ISO 10993-12001. Data on file Geistlich Pharma AG, Wolhusen, Switzerland.
2.    Ghanaati S, et al.: Biomed Mater 2011; 6(1): 015010.
3.    Roccietta I, et al.: Int J Periodontics Restorative Dent 2012; 32(1): e34-40.

2.
Qual è il tempo di riassorbimento di Geistlich Mucograft® Seal?
Il tempo di riassorbimento di Geistlich Mucograft® Seal dipende da vari fattori: dimensione del difetto, metabolismo, salute generale del paziente ecc. Per
determinare un tempo medio di riassorbimento di Geistlich Mucograft® Seal
nell’essere umano, sarebbero necessarie biopsie dei tessuti molli durante la
guarigione dopo l’estrazione del dente, ad intervalli di tempo differenti.
Ovviamente questa procedura non è etica e così il tempo di riassorbimento
medio non può essere misurato. Tuttavia singole analisi istologiche indicano
che dopo 8 settimane Geistlich Mucograft®è completamente integrata nei
tessuti molli di nuova formazione.
3.
Geistlich Mucograft® Seal assorbe efficacemente sia il sangue che la soluzione salina?
L’idrofilia di Geistlich Mucograft® Seal favorisce un’umidificazione rapida del dispositivo sia con la soluzione salina che con il sangue.
4.
Perché dovrei usare Geistlich Bio-Oss® Collagen con Geistlich Mucograft® Seal se desidero efficienza nei costi e voglio inserire gli impianti dopo 8 – 10 settimane?
Geistlich Mucograft® Seal ha bisogno del supporto di Geistlich Bio-Oss® Collagen per una buona preservazione dei tessuti molli e duri. Dopo 8 settimane i tessuti molli sono guariti ma la miscela di coagulo, Geistlich Bio-Oss® Collagen e osso di nuova formazione è ancora morbida. L’impianto può essere comunque inserito con cura nell’alveolo e il rimanente Geistlich Bio-Oss® Collagen favorirà la preservazione del volume della cresta. 
Dental - Aree Terapeutiche
Alveoli Estrattivi
1.
Che cos'è il bundle bone (osso fibrillare)?

È una regione correlata al dente che si riassorbe dopo l'estrazione dentaria. La parete ossea vestibolare dell'alveolo è molto sottile1-3 ed è composta in larga parte da bundle bone.

 

References:
1.    Huynh-Ba G, et al.: Clin Oral Implants Res 2010; 21: 37-42.
2.    Januario AL, et al.: Clin Oral Implants Res 2011; 22(10): 1168-1171.
3.    Araujo MG, Lindhe J: Journal Clin Periodontol 2005; 32: 212-218.

2.
È possibile rigenerare il bundle bone con i biomateriali Geistlich?
Indipendentemente dall'approccio terapeutico, il bundle bone si riassorbe in seguito alla perdita o all’estrazione del dente. Questo tipo di osso non può essere rigenerato, tuttavia Geistlich Bio-Oss® o Geistlich Bio-Oss® Collagen lo sostituiscono efficacemente svolgendo una funzione di compensazione della perdita di osso vestibolare e di supporto dei tessuti molli.
3.
Nel trattamento di alveoli post-estrattivi con i prodotti Geistlich, in quanto tempo è prevista la formazione dell'osso?
Dopo 4-6 mesi il tessuto duro dell'alveolo sarà rigenerato.
4.
Cosa fare in caso di infiammazione nell'alveolo post-estrattivo?
È sconsigliato l’utilizzo di Geistlich Bio-Oss® e Geistlich Bio-Oss® Collagen in siti infetti/infiammati (vedere il foglietto illustrativo).
5.
Quali sono i tempi descritti in letteratura per il rientro/posizionamento dell’impianto negli alveoli post-estrattivi?

  • Tipo 1: contestuale all'estrazione (immediato))

  • Tipo 2: 4-8 settimane dopo l'estrazione (impianto precoce)

  • Tipo 3: 12-16 settimane dopo l'estrazione (impianto ritardato)

  • Tipo 4: più di 16 settimane dopo l'estrazione (impianto tardivo)
6.
Perché l'uso di Geistlich Bio-Oss® Collagen associato a Geistlich Mucograft® Seal è consigliato a chi desidera ottenere efficienza nei costi e inserire gli impianti dopo 8–10 settimane?
Geistlich Mucograft® Seal deve essere supportato da uno strato sottostante di Geistlich Bio-Oss® Collagen
per ottenere una buona preservazione della cresta ossea e dei tessuti molli. Dopo 8 settimane i tessuti molli sono completamente guariti ma l’innesto di Geistlich Bio-Oss® Collagen e l’osso di nuova formazione hanno ancora una composizione poco rigida. L'impianto può essere comunque inserito con cura nell'alveolo e il rimanente Geistlich Bio-Oss® Collagen favorirà la preservazione del volume della cresta.
Rigenerazione dei tessuti molli
1.
Geistlich Mucograft® è un’alternativa all’innesto gengivale libero (FGG) o all’innesto di tessuto connettivo (CTG)?

Geistlich Mucograft® è un’alternativa all’FGG o al CTG per il guadagno di tessuto cheratinizzato3, Geistlich -Mucograft® è un’alternativa al CTG per la copertura delle recessioni4-6

References:
1.    Sanz M, et al. : J Clin Periodontol 2009; 36(10): 868-76.
2.    Lorenzo R, et al.: Clin Oral Impl Res 2012; 23(3): 316-24.
3.    Nevins M, et al.: Int J Periodontics Restorative Dent 2011; 31(4): 367-73.
4.    McGuire MK & Scheyer ET: J Periodontol 2010; 81(8): 1108-17.
5.    Cardaropoli D, et al.: J Periodontol 2012; 83(3): 321-28.
6.    Rotundo R & Pini-Prato G: Int J Periodontics Restorative Dent 2012; 32(4): 413-19.

2.
Quale lato di Geistlich Mucograft®/Geistlich Mucograft® Seal deve essere rivolto verso l'osso?
La struttura compatta deve essere rivolta verso l'esterno mentre la struttura spugnosa deve essere rivolta verso l’interno o verso i tessuti molli del letto della ferita. La struttura spugnosa di  Geistlich Mucograft® Seal è rigata per distinguere più facilmente i due lati e deve essere rivolta verso l’interno.
Non sono disponibili dati clinici, né comparativi sulle prestazioni di Geistlich Mucograft®Seal applicata al contrario.
3.
Quanti strati di Geistlich Mucograft®
dovrebbero essere usati?

Nella maggioranza dei casi trattati individualmente e in tutti gli studi eseguiti fino ad oggi con  Geistlich Mucograft®, è stato usato solo uno strato. Attualmente, non sono disponibili dati clinici che dimostrano migliori risultati di Geistlich Mucograft® quando usata in multi-strato.

4.
Geistlich Mucograft® deve essere applicata direttamente sopra l’osso o sopra il periostio?

Dipende dall’indicazione:

1. Guadagno di tessuto cheratinizzato: data l’importanza dell’irrorazione sanguigna, ­Geistlich ­Mucograft® va applicata su un letto periosteo3,4. In caso di guarigione aperta, il sangue è fornito attraverso i margini della matrice dal tessuto circostante e dal periostio.

2.  Copertura delle recessioni: ­Geistlich ­Mucograft® può essere
usata per coprire parzialmente o completamente l’osso.7–9 Il sangue è fornito attraverso i margini della matrice dal tessuto circostante e dal lembo che la copre completamente.

References:
1.    Sanz M, et al.: J Clin Periodontol 2009; 36(10): 868-76.
2.    Lorenzo R, et al.: Clin Oral Impl Res 2012; 23(3): 316-24.
3.    McGuire MK & Scheyer ET : J Periodontol 2010; 81(8): 1108-17.
4.    Cardaropoli D, et al.: J Periodontol 2012; 83(3): 321-28.
5.    Rotundo R & Pini-Prato G: Int J Periodontics Restorative Dent 2012; 32(4): 413-19.

5.
Geistlich Mucograft® dovrebbe essere usata sommersa o in guarigione aperta?

Dipende dall'indicazione clinica:

1. Aumento di tessuto cheratinizzato: la guarigione aperta è consigliata quando Geistlich Mucograft® è usata per l'aumento del tessuto cheratinizzato. L'innovativo design di Geistlich Mucograft® permette di ottenere un'eccellente guarigione anche se esposta1.

2. Copertura delle recessioni: Geistlich Mucograft® deve restare completamente coperta dal lembo per evitare un prematuro riassorbimento del collagene.2-4 E' importante mantenere l'apporto sanguigno.


Bibliografia:
1.    Sanz M, et al.: J Clin Periodontol 2009; 36(10): 868-876.
2.    McGuire MK & Scheyer ET: J Periodontol 2010; 81(8): 1108-1117.
3.    Cardaropoli D, et al.: J Periodontol 2012; 83(3): 321-328.
4.    Rotundo R & Pini-Prato G: Int J Periodontics Restorative Dent 2012; 32(4): 413-419.

6.
Dopo il trattamento con Geistlich Mucograft® è necessaria una terapia antibiotica?
Il trattamento con Geistlich Mucograft®richiede la stessa gestione post-operatoria praticata in caso di innesti di tessuto connettivo o di gengiva libera.
7.
Perché è necessario il tessuto cheratinizzato?

II ricercatori ancora non concordano sull'importanza della presenza del tessuto cheratinizzato. Vari studi, tuttavia, hanno dimostrato che la mancanza di tessuto cheratinizzato attorno agli impianti è associata a:


  • Recessione gengivale nell’arco di cinque anni1

  • Perdita di attacco dei tessuti molli2

  • Aumento dell'accumulo di placca sul lato linguale1

  • Infiammazione dei tessuti molli2

  • Sanguinamenti più frequenti1


Bibliografia:
1.    Schrott AR, et al.: Clin Oral implants Res 2009; 20(10): 1170-1117.
2.    Chung DMT, et al.: J Periodontol 2006; 77(8): 1410-1420.

8.
Quali biomateriali Geistlich sono raccomandati per il trattamento degli alveoli estrattivi?

Geistlich Bio-Oss® o Geistlich Bio-Oss® Collagen, associati a Geistlich Bio-Gide®, sono consigliati per la rigenerazione ossea nel trattamento degli alveoli post-estrattivi con pareti ossee non integre. Quando Geistlich Bio-Oss® e Geistlich Bio-Gide® sono usati in combinazione, si ottiene una maggiore quantità di osso rispetto al solo utilizzo del sostituto osseo nel sito estrattivo1. L'uso di Geistlich Mucograft® Seal e Geistlich Bio-Oss® Collagen è consigliato nei siti post-estrattivi con pareti ossee vestibolari preservate2.

 

Bibliografia:
1.    Perelman-Karmon M, et al.: Int J Periodontics Restorative Dent 2012; 32(4): 459-465.
2.    Geistlich Mucograft Seal Advisory Board Meeting Report, 2013. Data on file, Geistlich Pharma AG, Wolhusen, Switzerland.

9.
È possibile utilizzare Geistlich Bio-Gide® nel trattamento di siti post-estrattivi in guarigione aperta? Come?

Geistlich Bio-Gide® può essere utilizzata in guarigione sommersa o aperta1, secondo le preferenze del chirurgo. I vantaggi della guarigione per seconda intenzione sono la chirurgia senza lembo e la preservazione della linea mucogengivale.

 

Bibliografia:
1.    Cardaropoli D, et al.: Int J Periodontics Restorative Dent 2012; 32(4) :421-430.

10.
È possibile utilizzare Geistlich Mucograft® Seal nel trattamento di siti post-estrattivi in guarigione aperta? Come?
Geistlich Mucograft® Seal è un'alternativa all'innesto di tessuto autologo dal palato per la rigenerazione dei tessuti molli. Geistlich Mucograft® Seal non richiede pre-idratazione né lavaggio. Deve essere manipolata e applicata asciutta. Prima di applicare Geistlich Mucograft® Seal, i margini dei tessuti molli adiacenti devono essere disepitelizzati. Ciò permette alle cellule epiteliali di migrare liberamente dai bordi dei tessuti molli all'interno della matrice.
Paziente
Informazioni per il paziente
1.
Che cos'è un biomateriale?
I biomateriali sono materiali inerti che possono essere usati per supportare la sostituzione o la rigenerazione di un tessuto mancante. Possono essere di origine naturale o essere sintetizzati in laboratorio e sono in grado di interagire con i tessuti dell'organismo umano.
2.
I biomateriali Geistlich sono xenotrapianti?
No, i biomateriali Geistlich sono dispositivi medici con marchio CE.
Gli xenotrapianti contengono tracce di cellule/tessuti/organi vitali di origine animale*. Nei biomateriali Geistlich le componenti vitali sono completamente rimosse in fase di lavorazione, in conformità alla Direttiva Europea 93/42/EEC.

*Def. xenotrapianto: OECOD/WHO (2001) Consultation on Xenotransplantation Surveillance: Summary.Ooc.WHO/COS/CSR/EPH/2001 .1 (Def. of xenotransplantation: see chapter 2, p. 9)
3.
Quando è necessario un incremento osseo?
  1. Impianti dentali: per supportare e aumentare l'osso mascellare quando serve inserire impianti dentali, se la quantità di osso disponibile non è sufficiente per un ancoraggio stabile del dente nel lungo periodo.
  2. Parodontite (o piorrea): per conservare denti esistenti che non risultano più ancorati saldamente nell'osso mascellare in seguito a malattia parodontale (ad es. a causa di placca dentale batterica).
  3. Danno osseo esteso: ricostruzione dell’osso in seguito a perdita ossea estesa.
4.
Quali sono i criteri produttivi dei biomateriali Geistlich?
La selezione accurata dei materiali grezzi, associata a un processo produttivo rigorosamente controllato, consentono a Geistlich Bio-Oss® e Geistlich Bio-Gide® di soddisfare i più elevati requisiti di sicurezza e garantire un'alta tollerabilità.
I nostri rigidi criteri produttivi:

  • Attenta selezione dei materiali grezzi per la produzione di Geistlich Bio-Oss® e Geistlich Bio-Gide®, utilizzando solo tessuto osseo o collagene provenienti da fornitori monitorati.
  • Processo di purificazione del biomateriale altamente efficace con utilizzo di trattamenti chimici e fisici e lunghi periodi di riscaldamento (sostituti ossei).
  • Processo produttivo monitorato con controlli regolari da parte di istituzioni indipendenti e autorità statali.
  • Sterilizzazione dei prodotti finali.
  • Sistema di garanzia della qualità documentato.
5.
Che cosa succede dopo l'estrazione di un dente?
Nelle settimane e nei mesi successivi all'estrazione del dente l'osso non mantiene la sua forma e diminuisce in volume. Questo potrebbe causare alcuni dei seguenti problemi:

  • Compromissione estetica: alla recessione dell’osso segue la recessione della gengiva, che comporta a imperfezioni estetiche visibili.

  • Problemi di igiene: in presenza di un ponte, gli spazi vuoti rimanenti possono rendere la pulizia più difficoltosa o impossibile.

  • Problemi di fonazione: il cambiamento della forma delle strutture ossee orali può alterare la corretta articolazione delle parole.
  • Trattamenti successivi costosi e complicati: la perdita ossea deve essere compensata in un secondo momento con una più complessa procedura di incremento del volume dell’osso mascellare e della gengiva.
6.
Quali prove esistono sulla reale efficacia dei biomateriali Geistlich?
I biomateriali Geistlich vengono utilizzati nell'ambito dei trattamenti standard di rigenerazione ossea da parte di dentisti e chirurghi orali ormai da molti anni; sono i biomateriali più usati al mondo nel campo dell'odontoiatria rigenerativa. Inoltre, sono stati utilizzati in milioni di casi e il loro impiego è documentato in numerosi studi clinici.

7.
Cosa succede ai biomateriali dopo il loro impianto?
Dopo un lasso di tempo che va dai quattro ai sei mesi, i sostituti ossei Geistlich si integrano nel nuovo osso per poi venire inclusi nel naturale processo di rimodellamento del tessuto senza interferire.
La membrana protettiva in collagene è degradata naturalmente dall’organismo dopo poche settimane.
8.
Quali sono le cause di perdita ossea?
La perdita ossea può avere cause molteplici, ad es. incidenti o infiammazione dell'osso e delle gengive dovuta a placca dentale batterica (parodontite). L'altezza e lo spessore dell'osso mascellare si riducono anche in seguito all'estrazione dentaria, a causa della mancanza di carico meccanico.
9.
Ci sono limitazioni nella donazione di sangue?
No, il Centro Nazionale Sangue del Ministero della Salute ha dichiarato che gli interventi con i biomateriali Geistlich non comportano limitazioni nella donazione di sangue.