Utilizziamo i cookie per permettervi il miglior utilizzo possibile del nostro sito web e per ottimizzare la comunicazione con voi. Teniamo conto della vostra selezione e utilizziamo esclusivamente i dati per i quali avete espresso il vostro consenso.

Questi cookie contribuiscono a rendere fruibile il nostro sito web abilitando funzioni fondamentali come la navigazione tra le pagine e l'accesso alle aree protette. Senza questi cookie il nostro sito web non può funzionare correttamente.

Questi cookie ci consentono di capire in che modo i visitatori interagiscono con il nostro sito web, raccogliendo informazioni in forma anonima. Attraverso queste informazioni possiamo migliorare continuamente la nostra offerta.

Questi cookie vengono utilizzati per seguire i visitatori sui siti web. La finalità è quella di visualizzare annunci rilevanti e interessanti per il singolo utente e quindi di maggiore utilità per gli editori e gli inserzionisti di terze parti.

Quando gli impianti diventano visibili

Perché gli impianti diventano visibili?

Gli impianti diventano visibili quando non sono circondati completamente da osso e le gengive vanno a diretto contatto con l’impianto. Quando gli impianti diventano visibili può succedere che...

  • il sorriso non sia gradevole.
  • insorgano complicanze come infiammazioni o traumi meccanici dei tessuti.
  • gli impianti risultino meccanicamente instabili e ci siano problemi a masticare.

 

Come si possono trattare questi difetti ossei?

Le carenze di osso attorno agli impianti si possono presentare in due modi: come una piccola finestra in corrispondenza dello spazio occupato in precedenza dalle radici dei denti o presentarsi più vicine alla corona.

Il difetto osseo si può trattare con biomateriali Geistlich e si può evitare di rimuovere l'impianto. Se la perdita di osso è dovuta ad un'infezione, è fondamentale eliminare l'infiammazione e l'infezione prima di rigenerare i tessuti.

 

Le informazioni contenute in questo sito web hanno scopo puramente informativo. In nessun caso possono sostituire il consiglio medico di un dentista.